Guida a come non scaricare l’app Immuni

Condividi questo articolo:

Segui i seguenti passi:

  1. Se sei arrivato fino a qui, hai fatto un ottimo lavoro. Non ti resta che non fare niente. Complimenti! Sei libero dal controllo oppressivo del governo italiano.

L’app Immuni traccerà ogni nostro spostamento, e tutti i dati su di noi saranno inviati al governo e alle forze dell’ordine. Alcuni giornali vociferano che l’app sarà obbligatoria, pena la restrizione di movimento, ma un sottosegretario alla salute ha smentito.

Nel dubbio, quindi, non scaricatela. Avete il diritto di non farvi tracciare da questo governo che ha nette derive autoritarie. L’Italia ha le restrizioni più soffocanti del mondo, e il nostro governo presieduto da Giuseppe Conte e le miriadi di task force non hanno battuto ciglio nel toglierci le nostre libertà, e ancora non ci vogliono dire quando potremo uscire di casa. Per questo, io non mi fiderei di un governo che crede di possedere la vita dei propri cittadini e che ci considera tutti schiavi (ad esempio i commercianti, sebbene siano stati costretti dal governo a chiudere, ancora ricevono le cartelle esattoriali come denunciato ieri da Nicola Porro).

Un governo del genere non merita la nostra fiducia. E non ci dobbiamo fidare di questi clown che vogliono imitare in tutto e per tutto la Cina, anche nella sua deriva autoritaria. Viviate liberi, non schiavi e sottomessi.

Metti Mi Piace alla nostra pagina:

Condividi questo articolo:

Ti potrebbe interessare